Eventi Fashion In evidenza

Dietro le quinte del Lookbook Mantù

Giugno è uno dei mesi più “caldi” per un’azienda di moda: devono uscire tutti i campionari di Precollezioni, si inizia la campagna vendite in cui si misurano i risultati di mesi e si scatta il lookbook che rispecchia l’immagine di queste collezioni.

La prima settimana di Giugno per Mantù è tempo di shooting! Dopo un paio di mesi di organizzazione: scouting location, definizione dei budget, conferma dei collaboratori, ricerca della modella, noleggio attrezzature e coordinamento logistico di tutta la crew e delle due giornate; ce l’abbiamo fatta! Il nostro è un team d’eccezione composto dalla fotografa Claudia Pasanisi, la stylist Elisa Nalin, la modella Angelina Artemieva e la truccatrice Barbara Bonazza insieme ad assistenti digital, luci, styling e di produzione, tutti straordinari.

La location scelta per scattare le foto per il prossimo catalogo Resort 2020 è stata Villa Sigurtà (Valeggio sul Mincio), una splendida villa veneta costruita alla fine del ‘600 in stile neoclassico che successivamente divenne dimora di imperatori austriaci e francesi che la scelsero per il suo innegabile fascino.

Villa Sigurtà

Il giorno antecedente al servizio fotografico, l’appuntamento fondamentale è quello in azienda con stylist e ufficio stile per la scelta dei look da scattare in location. I tempi da rispettare sono fondamentali in fase di shooting e decidere prima tutti i dettagli, gli accessori e il trucco-parrucco diventa necessario per iniziare il giorno dopo con le idee chiare e riuscire a scattare 26 looks in un giorno solo in una location così grande dove per ogni scatto si cambia “sfondo”. Anche il lavoro della fotografa inizia molto prima con la scelta della location e l’idea creativa che sta dietro al progetto e che “anima” le fotografie e le rende vivide e affascinanti.

Poi arriva il fatidico giorno “X”, sveglia all’alba, una parte della crew parte da Milano per poter essere in location tutti pronti alle 8:00 in punto e iniziare con la preparazione delle attrezzature fotografiche e il trucco-parrucco. La prima fase che vede la modella e la make up artist protagoniste per iniziare a “creare” la storia che verrà raccontata attraverso lo shooting.

Mentre le attrezzature vengono sistemate e la modella viene truccata si scelgono i set per poter abbinare lo sfondo al look scattato. Così stylist e fotografa insieme proseguono a “studiare” tutti i possibile scenari della Villa. E’ importante che colori, ambienti e tessuti si fondano per creare un’armonia completa.

I primi scatti sono i più difficili perché la fotografa deve “socializzare” con la modella: devono comprendersi e capire come lavorare al meglio insieme per ottenere le pose migliori, gli sguardi più intensi e i movimenti più  fluidi e naturali.

Questa volta avevamo anche la “prova” del trampolino elastico… per cui la nostra modella avrebbe dovuto saltare con disinvoltura e grazia senza scomporsi: prova egregiamente superata!

Trampolino, acqua, scale e fumogeni  sono solo alcuni degli “effetti speciali” utilizzati sul set dalla straordinaria creatività di Claudia Pasanisi per i 28 scatti selezionati della nuova Precollezione Primavera/Estate Mantù 2020. Un lavoro egregio portato a termine da 12 persone in una caldissima giornata di Giugno all’insegna della creatività e dell’arte.

 

 

Please follow and like us: